A cosa serve Instagram stories e come utilizzarlo

Le Instagram Stories da quando son state lanciate nell’agosto del 2016, sono diventate una parte importante e imprescindibile di Instagram. Attualmente ad usare abitualmente le Stories sono oltre 200 milioni di utenti che costituiscono più della metà degli utilizzatori totali di Instagram.
Si stima che circa 5 milioni di aziende utilizzano questo strumento lanciato nell’agosto del 2016, rendendolo un supporto fondamentale per ottenere ottimi risultati in termini di marketing e sponsorizzazione del proprio brand.
Per poter utilizzare al meglio Instagram Stories anche a scopo commerciale, si devono conoscere alcuni accorgimenti.

Raccogliere foto e video in una collezione
Lo scopo per il quale è nato Instagram Stories, è quello di poter raccogliere all’interno foto e video all’interno di una narrazione: la Stories. Ogni stories rimane visibile per 24 ore dalla pubblicazione, passate le quali, si autoelimina. Per poter utilizzare al meglio questo strumento, dunque, il materiale su può caricare in momenti diversi per dare una fluidità coerente e più lunga alla narrazione.
In questo modo si potrà dare vita a narrazioni d’impatto migliore a livello di marketing, mantenendo inoltre alto, l’interesse dell’utente che resterà interessato fino alla fine.
Logicamente la narrazione deve mantenere una linea cronologica avente un contenuto narrativo collegato ai video e foto precedenti, ond’evitare che l’utente si distragga e calata l’attenzione o l’interesse, decida di interrompere la fruizione
Ci sono per esempio blogger italiani come a_gipsy_in_the_kitchen, che in vari momenti, raccontano la loro giornata, mantenendo alto l’interesse dei seguaci cincuriositi di vedere tutti i capitoli della giornata.

Usare emoticon e features 
Per usare Instagram e le sue stories nel migliore dei modi, si deve prendere confidenza con tutti gli strumenti messi a disposizione per creare contenuti originali e interessanti.
Si possono inserire adesivi, filtri, testo, disegni che compaiono sulle immagini. Lo scopo è quello di accorciare le distanze tra chi guarda e chi crea, dando vita a un vero e proprio rapporto empatico. Si possono inserire tag, menzioni e hashtag per coinvolgere altri influencer rendendo virale la stories inserita.
Un esempio di chi utilizza in maniera ineccepibile queste features è Nevelo Kids, un marchio italiano di abbigliamento infantile che per presentare un abito x bimba realizzato a mano, ha inserito il post arricchendolo di adesivi e cuori disegnati a mano.

Realizzare l’obiettivo di Marketing inserendo una Call to Action. 
È importantissimo comprendere che le stories, se ben strutturato possono essere il volano che porta al successo un marchio o un’attività commerciale o semplicemente il proprio profilo Instagram. Per quanto riguarda il mondo del marketing per il commercio, si può proporre un invito all’azione e all’acquisto in diversi modi originali e creativi. Si può creare un percorso interattivo per giungere al prodotto, dare indicazioni su dove trovarlo, creare hashtag per rendere possibile agli utenti enerare contenuti e tanto altro ancora suggerisca l’inventiva personale.

Usare le funzioni Instagram Analytics
Utilizzando al meglio Instagram, si può fruire di importanti dati che consentono di comprendere il grado di successo delle proprie stores. Si può accedere a reply, impression, reach, exit, per scoprire quanti hanno visualizzato le stories, quante persone sono state raggiunte, quanti messaggi son stati ricevuti dall’inizio della pubblicazione e quanti hanno visionato il materiale fino alla fine. Sono dati aventi una durata variabile tra 24 ore e 14 giorni, per cui conviene sempre salvarli qualora si volesse consultation in seguito per migliorare costantemente la propria strategia.

 

Vuoi realizzare il tuo nuovo sito web?

Compila subito il form di contatto oppure chiamaci al numero 0522 882046 

R

CONSULENZA

Ti consigliamo il sito web adatto alle tue esigenze

R

PREVENTIVO

Studiamo un preventivo competitivo

R

ANTEPRIMA

Progettiamo e sviluppiamo una bozza per il tuo nuovo sito