fbpx

Sentiamo parlare di funnel marketing da pochi anni ma questo processo fu introdotto all’inizio del secolo scorso e la sua fama è dovuta alla facilità nell’estrapolare dati misurabili da una strategia di business di successo. Se il tuo obiettivo aziendale è quello di trovare un target a cui riferirti, vendergli i tuoi prodotti o servizi e rendere la tua clientela soddisfatta, sei nel posto giusto!

Il funnel marketing consiste nel processo di canalizzazione dell’utente lungo il percorso d’acquisto fin dalle prime battute: un potenziale cliente si rende conto di avere un’esigenza da soddisfare e si informa su come fare. 

È noto che la presa di decisione d’acquisto parte da uno stato emotivo del potenziale cliente che riconosce di avere un problema e si mette alla ricerca per reperire informazioni sul motore di ricerca. L’utente poi valuta alcune opzioni papabili prima di scegliere e finalmente si converte da user a cliente acquistando il nostro prodotto. La fase finale dello schema prevede che l’azienda si conquisti la fiducia del cliente che, se soddisfatto, condividerà la sua esperienza e tornerà da noi in futuro.

Perchè Funnel Marketing?

Funnel sta per imbuto, la cui immagine ci aiuta nello schematizzare il percorso dell’utente. Gli utenti che visualizziamo in entrata sono solo possibili clienti, e dobbiamo tenere in considerazione che una buona percentuale di questi non diventeranno clienti finali. Il nostro obiettivo una volta visualizzato questo percorso, sarà quello di aumentare il più possibile questa percentuale.

Come possiamo classificare l’utente secondo il funnel marketing?

  • Lead: user potenzialmente interessato al prodotto/servizio
  • Prospect: user altamente interessato al prodotto/servizio
  • Cliente: user che acquista il prodotto/servizio

Come si muovono gli utenti nelle varie fasi del funnel marketing?

  • Top of the Funnel: è la prima fase del percorso in cui l’utente si accorge di avere un esigenza. In questa fase, la più impegnativa, dovrai farti riconoscere e spiccare tra la massa. Ti saranno utili le tecniche Seo e Sem a vantaggio del tuo sito web e le campagne sui social. 
  • Middle of the Funnel: è la fase più delicata, in cui devi riuscire a intercettare l’utente che sta valutando le proposte dei tuoi competitors. Ciò che ti permetterà di emergere rispetto gli altri saranno strumenti come post sui social, video e guide sponsorizzate.
  • Bottom of the Funnel: rappresenta il collo dell’imbuto, la fase in cui il cliente potenziale si è convertito in cliente effettivo. Come puoi rendere la sua esperienza soddisfacente affinché ritorni e parli bene di te (recensendoti, per esempio?). Curando l’attività post-vendita, fornendo assistenza e guide dimostrative riguardo il prodotto. 

Se in passato l’approccio di vendita era visto come lineare (ricerca del prodotto, valutazione, acquisto), oggi cambia e si tramuta in circolare (ricerca del prodotto, valutazione, acquisto, post-vendita e ancora acquisto). Ad oggi sarebbe impossibile considerare i clienti come se fossero uno uguale all’altro.

La parola d’ordine dovrebbe essere personalizzazione! Seo, Sem, siti, campagne, guide, recensioni… non sai da dove cominciare? Se ti abbiamo incuriosito ma non sai come mettere in pratica il funnel marketing, contattaci per una consulenza !